IMPIANTI DI ADDOLCIMENTO E DEMINERALIZZAZIONE DELLE ACQUE

Spesso a livello industriale si presenta la necessità di addolcire le acque (rimuovere gli ioni calcio e magnesio) per ridurre la formazione di incrostazioni nelle caldaie o addirittura demineralizzarle per ottenere un’acqua ad elevato grado di purezza per impieghi ad esempio nell’industria farmaceutica e dei semiconduttori. Il processo adottato è quello dello scambio ionico: rimozione di composti disciolti mediante sostituzione di ioni da una fase liquida a una fase solida (resine) e viceversa. La ns. Società costruisce impianti di addolcimento sia di piccole dimensioni a livello familiare, sia di grandi dimensioni per l’industria; la rigenerazione delle resine scambiatrici avviene con cloruro di sodio.